Italiani all’estero, Marco Montecchi vicecoordinatore MAIE Europa con delega all’imprenditoria e alle Camere di Commercio italiane nel mondo

Imprenditore, fondatore e presidente della Camera di Commercio italiana in Bulgaria: “Sono molto contento di entrare a far parte dell’unica forza politica, il MAIE, che ha nel proprio Dna la passione per gli italiani all’estero e il Sistema Italia oltre confine, dunque anche per tutta la rete delle Camere di Commercio italiane nel mondo”

FARNESINA | Ricky Filosa, coordinatore MAIE Europa, con Marco Montecchi, vicecoordinatore MAIE Europa con delega all'imprenditoria e alle Camere di Commercio italiane nel mondo

Marco Montecchi da oggi è vicecoordinatore MAIE Europa con delega all’imprenditoria e alle Camere di Commercio. Nominato dal coordinatore MAIE Europa, Ricky Filosa, d’accordo con il presidente del Movimento Associativo Italiani all’Estero, Sen. Ricardo Merlo, Montecchi è Amministratore Unico della Montecchi Group Spa, nata nel 1998 come holding di diverse aziende di carattere consulenziale strategico in ambito editoriale, turistico e di assistenza a grandi, medie e piccole imprese italiane nei progetti d’investimento in Bulgaria e Romania.

Fondatore nel 1999 della rivista “Il Corriere Italia-Bulgaria”, mensile bilingue per le relazioni economiche, commerciali e culturali, è membro del Consiglio degli Aderenti della Scuola di Economia, Lingue e Imprenditoria per Scambi Internazionali dell’Università Ca ‘Foscari. Composto da esperti e rappresentanti di istituzioni, enti pubblici e associazioni, questo Consiglio ha l’obiettivo di sostenere lo sviluppo economico attraverso la cooperazione accademica e imprenditoriale.

Nel 2001 fonda la Camera di Commercio Italiana in Bulgaria, Associazione riconosciuta dal Governo Italiano e parte di Assocamerestero, di cui è presidente dallo stesso anno. Ha ricoperto il ruolo di Rappresentante di 31 Camere di Commercio dell’Area Europa dal 2015 al 2018 partecipando al Consiglio Generale dell’Associazione.

Il Presidente Ciampi lo nomina Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana-motu propriu nel 2005. Nel 2008 riceve la nomina di Commendatore del Sovrano Militare Ordine di Malta (S.M.O.M).

Sen. Ricardo Merlo, presidente MAIE e Sottosegretario agli Esteri, con Marco Montecchi, vicecoordinatore MAIE Europa con delega all’imprenditoria e alle Camere di Commercio italiane nel mondo

Autore di numerose pubblicazioni ed articoli su riviste economiche, iscritto nel 2006 all’Ordine dei giornalisti del Lazio, Marco Montecchi è stato ospite di programmi economici e culturali di importanti emittenti televisive nazionali (Bloomberg TV) ed all’interno delle reti della Televisione Nazionale Bulgara.

Attualmente è relatore in diversi forum politico-economici e conferenze nazionali ed internazionali su commercio ed economia organizzati da enti pubblici e istituzioni come “Istituto Diplomatico” del Ministero degli Affari Esteri della Repubblica di Bulgaria, dell’Agenzia InvestBulgaria – Agenzia governativa per l’attrazione degli investimenti stranieri nel Paese, ecc.

“Sono molto contento di entrare a far parte dell’unica forza politica, il MAIE, che ha nel proprio Dna la passione per gli italiani all’estero e il Sistema Italia oltre confine, dunque anche per tutta la rete delle Camere di Commercio italiane nel mondo”, dichiara il neo vicecoordinatore MAIE Europa: “Proprio l’impegno del governo e del Sottosegretario agli Esteri Ricardo Merlo nei confronti delle Camere di Commercio mi ha convinto ad entrare nel Movimento. Conosco molto bene, da anni, il mondo camerale e sono convinto che con questo mio nuovo ruolo potrò offrire ancora di più ai tanti che nel mondo si impegnano a promuovere il nostro made in Italy e l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese italiane”, prosegue.

“Ringrazio per questa nomina Ricky Filosa, persona che conosco da anni e che stimo per il suo costante impegno a favore degli italiani nel mondo, e il presidente Ricardo Merlo per la fiducia. Considero il Sen. Merlo un politico di razza, un vero amico degli italiani nel mondo, che ha saputo guardare lontano quando ha deciso di formare un movimento come il MAIE, che a prescindere dalle stantie logiche della partitocrazia ha come unico focus la difesa dei diritti e degli interessi di noi che viviamo all’estero. Mi propongo come l’anello di congiunzione tra il mondo imprenditoriale europeo e Roma, convinto che con la mia esperienza e le mie capacità potrò dare un forte contributo alla crescita del Movimento nel Vecchio Continente”, conclude.

“Con l’ingresso di Montecchi il MAIE Europa fa un grande balzo in avanti, a livello qualitativo e di territorio”, dichiara Filosa: “Marco è in contatto da anni con le principali realtà del tessuto sociale, economico e commerciale italiano nei diversi Paesi Ue. Contiamo su di lui per poter essere ancora più incisivi e più vicini a quei tanti imprenditori italiani all’estero che, oltre alle chiacchiere, non hanno ricevuto mai abbastanza dalla politica romana. Sono certo – prosegue Filosa – che Marco, che apprezzo moltissimo per le sue grandi capacità di visione imprenditoriale e commerciale, porterà il MAIE Europa a volare ancora più in alto, tutto nell’interesse delle nostre collettività in Europa e di quei connazionali che, con tanto lavoro, investono per costruire e crescere. A lui un sentito grazie per avere deciso di entrare a far parte della grande famiglia del Movimento Associativo; da parte mia, di tutto il MAIE Europa e del presidente Merlo i migliori auguri di buon lavoro”, conclude.