Italiani all’estero, Francesca Alderisi (Fi) a Ottawa per l’InterComites Canada [FOTO]

“Un toccante e intenso scambio di emozioni con i nostri connazionali che qui sono accolti e che, nonostante le difficoltà, sentono ancora vivo il legame con l’Italia e non vogliono rinunciarvi”

“In un Paese in cui vivono circa 1,5 milioni tra italiani e discendenti di italiani, a fronte di una popolazione di 37 milioni di abitanti, con grande interesse ho voluto ascoltare e confrontarmi con i diversi esponenti dei Comites che in questo incontro hanno portato le esperienze delle varie aree del Canada”. Così la senatrice Francesca Alderisi (FI), eletta in Nord e Centro America, a margine della riunione InterComites Canada che si è svolta sabato 22 giugno a Ottawa, presso la sede del Comites.

Erano presenti i Presidenti dei Comites di Montreal, Giovanna Giordano, di Toronto, Michela Di Marco, e di Ottawa, Francesco Di Candia. Sono intervenuti anche il Primo Consigliere presso l’Ambasciata d’Italia in Canada, Spartaco Caldararo, e la Responsabile della Cancelleria Consolare di Ottawa, Gabriella Saponaro.

Molti gli argomenti al centro del dibattito presieduto dalla Presidente Giordano: dalla rappresentanza del Canada in seno al CGIE al Seminario dei Giovani italiani nel mondo di Palermo, dalle attività dei Comites in Canada ai pareri di questi ultimi sulle domande di contributo dei giornali. Una attenzione particolare è stata riservata alla promozione della lingua italiana, che si conferma una delle tematiche più sentite nelle comunità italiane del Nord America.

“Il Canada è un paese di grande emigrazione – ha dichiarato il Primo Consigliere Caldararo -, con una rete consolare importante, e l’Ambasciata attribuisce ampio significato al proprio ruolo di coordinamento in tale settore. In questo contesto, le riunioni InterComites rientrano tra le occasioni più preziose per analizzare le istanze della collettività e fare la sintesi tra ciò che funziona e, soprattutto, ciò che va migliorato”.

Caldararo ha poi aggiunto: “I punti all’ordine del giorno della riunione odierna sono stati molti e tutti di interesse, il dialogo è stato aperto e costruttivo e ciò ci consente di lavorare congiuntamente verso l’obiettivo comune di migliorare i servizi consolari, rendere più efficace la promozione della lingua italiana, nonché valorizzare nel migliore dei modi la collettività italiana presente in Canada. La riunione è stata ricca di spunti e l’Ambasciata, insieme all’intera rete consolare, è pronta a farli propri e a svilupparli in pieno raccordo e coordinamento con tutte le istanze istituzionalmente rappresentative delle collettività italiane in questo Paese”.

Nel corso dell’incontro, c’è stato il passaggio di consegne tra la Coordinatrice dell’InterComites uscente, Giovanna Giordano, e Michela Di Marco. Alla giovane Presidente del Comites di Toronto la sen. Alderisi ha voluto rivolgere il suo augurio di buon lavoro, “certa che saprà assolvere con energia e rinnovato impegno questo importante incarico, con la stessa dedizione del suo predecessore”. Ha voluto anche ringraziare tutti i presenti “per aver accolto con grande entusiasmo la mia partecipazione a questa riunione”.

Il viaggio nella Capitale canadese dell’eletta all’estero, che nei giorni scorsi aveva fatto inoltre visita all’Ambasciata d’Italia in Canada incontrando il personale, si è concluso presso la casa di riposo Villa Marconi. Il Centro, che ospita in gran parte italiani, fu costruito grazie al contributo dei nostri connazionali emigrati in Nord America.

“Un toccante e intenso scambio di emozioni – ha commentato la senatrice – con i nostri connazionali che qui sono accolti e che, nonostante le difficoltà, sentono ancora vivo il legame con l’Italia e non vogliono rinunciarvi. Spesso è grazie alla televisione e ai programmi di Rai International che per loro si crea un preziosissimo ponte con il nostro Paese. Questa è per me un’ulteriore conferma del valore e del significato del lavoro svolto per anni per le comunità italiane all’estero nel programma di servizio ‘Sportello Italia’”.