Italiani all’estero, Angelo Viro (MAIE) a Roma per incontri politici e istituzionali

Vicepresidente di Casa de Italia di Santo Domingo, dirigente del MAIE, Angelo Viro sta partecipando alla Plenaria CGIE alla Farnesina. Inoltre, durante una cena targata Ugl, l’incontro con Giorgia Meloni e Matteo Salvini

Angelo Viro, a sinistra nella foto, e il presidente del MAIE On. Ricardo Merlo partecipano alla prima giornata di lavori del CGIE nella Sala Conferenze Internazionali della Farnesina a Roma

Angelo Viro, vicepresidente della Casa de Italia di Santo Domingo e dirigente del Movimento Associativo Italiani all’Estero, si trova in questi giorni a Roma per incontri politici e istituzionali.

Viro, che è anche consigliere del Comites di Panama, sta partecipando alla Assemblea Plenaria del CGIE che si tiene questa settimana nella sala Conferenze Internazionali della Farnesina.

Durante la prima giornata di lavori, insieme al presidente del MAIE On. Ricardo Merlo, Angelo Viro ha potuto salutare i consiglieri MAIE del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero, ma anche confrontarsi con gli altri membri CGIE e con alcuni dei parlamentari eletti all’estero sui temi che più da vicino interessano gli italiani nel mondo.

In serata l’imprenditore italiano residente in Centro America è stato invitato, con il presidente Merlo, a partecipare a una cena organizzata dall’Ugl.

In quella occasione ha potuto incontrare Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, con la quale si è trattenuto diversi minuti a parlare di attualità politica e di italiani all’estero.

Angelo Viro e Giorgia Meloni

Durante l’evento, poi, anche l’incontro con il leader della Lega, Matteo Salvini.

Angelo Viro insieme a Matteo Salvini

“E’ stata una prima giornata romana piena di impegni, densa di emozioni”, commenta Viro in una nota. “Giovedì parteciperò alla seconda giornata di Plenaria CGIE e ascolterò l’intervento del ministro degli Esteri Angelino Alfano, previsto in mattinata. Mi auguro che il titolare della Farnesina – conclude Viro – metta al centro del suo discorso gli italiani nel mondo, i loro diritti e le loro più urgenti necessità”.