Farnesina, in arrivo 400 unità di personale. Merlo (MAIE): “Effetto delle nostre politiche al governo”

“La rivoluzione che come MAIE abbiamo portato avanti al ministero degli Esteri negli ultimi tre anni, continua a dare i suoi frutti”, sottolinea il Senatore Ricardo Merlo, presidente del Movimento Associativo Italiani all’Estero

Sen .Ricardo Merlo, presidente MAIE

La Farnesina ha indetto un concorso pubblico, per esami, per il reclutamento di complessive 400 unità di personale. Non accadeva da decenni. Sono gli effetti delle politiche portate avanti in questa legislatura dal Sen. Ricardo Merlo, presidente MAIE, Sottosegretario agli Esteri nel Conte 1 e nel Conte 2.

“La prima cosa che mi colpì una volta entrato alla Farnesina, fu l’assenza di giovani”, commenta l’ex Sottosegretario. “Per questo – spiega – fin da subito mi attivai per trovare i fondi necessari a consentire nuove assunzioni al ministero, soldi trovati – non senza sforzo – nelle ultime leggi di bilancio. Sono molto soddisfatto di sapere che presto altre 400 unità di personale contribuiranno ad agevolare e velocizzare il lavoro a favore degli italiani all’estero e del Sistema Italia nel mondo”.

Le assunzioni – tutte a tempo indeterminato – riguardano, in particolare, personale non dirigenziale. Si tratta di collaboratori di amministrazione, di area contabile e consolare, ma anche di tecnici per i servizi di informatica e telecomunicazioni.

“La rivoluzione che come MAIE abbiamo portato avanti al ministero degli Esteri negli ultimi tre anni, continua a dare i suoi frutti”, sottolinea il Senatore, che conclude: “L’auspicio è che la formazione di questo personale possa terminare prima possibile, perché c’è tanto lavoro da fare; i nostri connazionali, ovunque siano nel mondo, meritano di ricevere servizi consolari efficienti in tempi dignitosi. Noi, nel Parlamento italiano, continueremo a batterci per questo”.