Farinetti (Eataly): “Contro l’italian sounding ci vuole più export Made in Italy”

“La più grande lotta al cosiddetto italian sounding è battersi per esportare sempre più prodotti italiani all'estero invece di cercare di fermare i falsi”

Oscar Farinetti, amministratore delegato di Eataly, nel corso della diretta con Ice sull’accordo per la promozione del Made in Italy nel 2021 nei negozi della catena, ha detto che “la più grande lotta al cosiddetto italian sounding è battersi per esportare sempre più prodotti italiani all’estero invece di cercare di fermare i falsi”.

Per Farinetti “ci sono ancora troppi prodotti che non possiamo esportare e speriamo di sbloccarne tanti presto. L’appello che rivolgo agli imprenditori e alle aziende all’estero – e ce ne sono tante – è di fare sistema e collegarsi agli esperti dell’Ice che conoscono i territori e possono aiutare a dare visibilità al proprio business. Nei grandi momenti di difficoltà è importante essere tutti insieme e fare sistema, deve essere una priorità di tutti”.