EUROPA | Italiani all’estero, il MAIE sbarca per la prima volta in Portogallo

Siamo nella regione di Algarve: Emilio Oriboni nominato coordinatore MAIE e Maitè Santana Alisio coordinatrice MAIE Giovani

Emilio Oriboni è il coordinatore del MAIE per la regione di Algarve, in Portogallo, vicino al confine spagnolo, a 40 km dalla provincia di Farò.

Da sempre appassionato di politica – è stato anche consigliere comunale in Italia – è a contatto con tantissimi connazionali ivi residenti, soprattutto pensionati trasferitisi per ragioni fiscali.

Oggi pensionato, ex direttore generale di un grosso consorzio di imprese, il neo coordinatore è da tempo un punto di riferimento per i tanti italiani residenti in quella zona del Paese.

Per quanto riguarda le iscrizioni all’AIRE, il rinnovo del passaporto e altri servizi consolari che possono essere svolti online, è solito aiutare quelle persone più anziane che non hanno grande dimestichezza con il computer e con internet, addirittura prestandosi ad accompagnarle ad Albufeira, poco distante, dove c’è il Consolato d’Italia.

Sempre ad Algarve, Maitè Santana Alisio è la coordinatrice del MAIE Giovani. Entrambi residenti a Monte Gordo, sono stati nominati da Ricky Filosa, coordinatore MAIE Europa.

Di nazionalità brasiliana e argentina, Maitè parla perfettamente quattro lingue – portoghese, inglese, spagnolo e italiano – ed è in contatto con tantissimi giovani italiani anche per il fatto che sua madre è sposata con un italiano. La sua famiglia è molto conosciuta all’interno della nostra comunità e lei stessa si sente italiana al cento per cento pur non avendo la cittadinanza.