Elezioni Comites, Romagnoli (MdL): “Iscriversi subito nell’elenco elettorale per poter votare”

“L’invito del Movimento della Libertà agli italiani all’estero, in particolare a quelli residenti in Europa, è quello di iscriversi al registro degli elettori senza perdere altro tempo, per poter ricevere così il plico elettorale con cui esprimere il proprio voto”

Massimo Romagnoli, presidente del Movimento delle Libertà

“Si avvicinano le elezioni dei Comites, i Comitati degli italiani all’estero. Come Movimento delle Libertà stiamo lavorando per presentare le nostre liste nei Paesi Ue dove è più numerosa la comunità italiana. A questo proposito ricordo a tutti i nostri connazionali iscritti all’AIRE che per votare bisogna registrarsi nel registro degli elettori. Attenzione, quindi: per ricevere il plico elettorale l’elettore deve richiedere al proprio consolato di riferimento di essere iscritto nell’elenco elettorale e deve farlo entro e non oltre il 3 novembre 2021”. Lo dichiara in una nota l’On. Massimo Romagnoli, presidente MdL.

“Sin da ora gli italiani all’estero possono iscriversi nell’elenco elettorale per le elezioni dei Comites del proprio Consolato attraverso il portale dei servizi consolari Fast It a questo link, selezionando la funzione dedicata alle elezioni: “Domanda di iscrizione nell’elenco elettorale per le elezioni dei Comites”.

“In alternativa, il cittadino potrà far pervenire il modulo – che si trova sui siti web dei Consolati – per l’iscrizione nell’elenco elettorale per le elezioni dei Comites in uno dei seguenti modi: – consegnandolo di persona (presentarsi muniti di un documento di identità); – inviandolo per posta cartacea insieme a fotocopia di un documento di identità comprensivo della firma del titolare; – inviandolo per posta elettronica ordinaria (confermare l’indirizzo email del Consolato) oppure certificata, insieme a copia del documento d’identità, comprensivo della firma del titolare”.

“E’ importante partecipare a queste elezioni – sottolinea l’On. Romagnoli -, perché i Comites sono organismi istituzionali validissimi, se bene utilizzati; utili a far sentire la voce dei nostri connazionali e a rappresentarli di fronte alle nostre istituzioni diplomatico-consolari. L’invito del Movimento della Libertà agli italiani all’estero, in particolare a quelli residenti in Europa, è quello di iscriversi al registro degli elettori senza perdere altro tempo – conclude il presidente MdL -, per poter ricevere così il plico elettorale con cui esprimere il proprio voto”.