DAZI USA | Tajani e Nissoli (Fi): “Favoriranno il falso Made in Italy, Commissione Ue si faccia sentire”

Questi dazi, sottolineano i due parlamentari azzurri, “porteranno non solo un ingente danno economico, ma anche un danno di immagine all’Italia, in quanto sarà favorita l’industria del falso Made in Italy”

L’On. Antonio Tajani (FI), Presidente della Commissione affari costituzionali del Parlamento europeo, e l’on. Fucsia Nissoli Fitzgerald (FI), eletta nella Circoscrizione Estera – Ripartizione Nord e Centro America, in una nota congiunta bollano come “inaccettabili” i dazi Usa che “favoriranno il falso made in Italy”. Allo stesso tempo i due parlamentari azzurri chiedono alla Commissione Ue di far sentire la propria voce.

“Il 13 gennaio, giorno in cui sarà pubblicata la lista dei prodotti europei che saranno colpiti dai dazi USA, è ormai alle porte” – spiegano Tajani e Nissoli – “Invitiamo le istituzioni nazionali ed europee a tentare tutte le vie possibili per evitare che questo attacco selettivo ai nostri prodotti di qualità dell’enogastronomia italiana causi danni gravissimi sia ai nostri produttori sia ai rivenditori in Usa, per lo più italiani o di origine italiana”.

Questi dazi, sottolineano, “porteranno non solo un ingente danno economico, ma anche un danno di immagine all’Italia, in quanto sarà favorita l’industria del falso Made in Italy che ha chiesto esplicitamente di porre i dazi sui prodotti italiani. Si tratta, dunque, di tutelare non solo i produttori e i consumatori, ma anche di difendere la nostra identità enogastronomica! Forza Italia in questo c’è e ha sempre lavorato e continua a lavorare per promuovere le nostre eccellenze nel mondo”.

“Chiediamo fermamente – concludono i due parlamentari forzisti – che la Commissione Ue si attivi per un negoziato con gli Stati Uniti che porti alla salvaguardia della nostra enogastronomia di qualità”.