COVID | Regno Unito, oltre 54mila contagi e 38 morti nelle ultime 24 ore

"È fondamentale ricordare che i ricoveri e i decessi arrivano circa due settimane dopo le infezioni, quindi possiamo aspettarci che quei numeri aumentino drasticamente nei giorni e nelle settimane che ci aspettano". Verso nuove possibili restrizioni

Nel Regno Unito 54.661 persone sono risultate positive al coronavirus nelle ultime 24 ore e 38 sono decedute. Secondo i dati ufficiali inoltre, in totale 926 persone sono state ricoverate in ospedale nello stesso intervallo di tempo. Il numero settimanale dei casi è stato del 9,2% superiore alla settimana precedente per complessivi 363.682 contagi.

“È fondamentale ricordare che i ricoveri e i decessi arrivano circa due settimane dopo le infezioni, quindi possiamo aspettarci che quei numeri aumentino drasticamente nei giorni e nelle settimane che ci aspettano”. Lo ha detto il ministro della Salute britannico Sajid Javid parlando alla Camera dei Comuni e precisando che, in preparazione a questa situazione, “i direttori sanitari del Regno Unito hanno aumentato il livello di allerta Covid a quattro, il secondo livello più alto, questo è stato fatto durante il fine settimana”.

Boris Johnson, premier britannico, si e’ rifiutato di escludere nuove restrizioni anti Covid prima del Natale. Come ha riferito l’emittente “Sky News”, il primo ministro ha detto che “dobbiamo vedere in che direzione va la pandemia” e intraprendere “i passi necessari per proteggere la salute pubblica”. “Pensiamo che il piano B, combinato a un’accelerazione molto ambiziosa della campagna di richiamo”, sia “l’approccio giusto”, ha dichiarato Johnson.