COVID | Brasile, 600mila persone uccise dal virus

Nelle ultime 24 ore, il Paese piu' popoloso dell'America Latina ha registrato altri 451 morti. Intanto, 148,8 milioni di brasiliani hanno gia' ricevuto almeno una dose dei vaccini contro il Covid-1

Pur registrando un piccolissimo miglioramento, almeno a guardare i dati, continua ad essere tragica la situazione legata al Covid in Brasile. Nel Paese del Sudamerica sono ormai 600mila (per la precisione 599.865) le vittime del coronavirus.

Nelle ultime 24 ore, il Paese piu’ popoloso dell’America Latina ha registrato altri 451 morti. La media delle vittime dell’ultima settimana si e’ attestata a 438 al giorno, con un calo del 22% rispetto a quanto segnalato 14 giorni fa. Si tratta della media piu’ bassa dal 23 novembre dello scorso anno.

Intanto, 148,8 milioni di brasiliani hanno gia’ ricevuto almeno una dose dei vaccini contro il Covid-19, cifra che equivale a 69,7% della popolazione. Parallelamente, 97,2 milioni hanno ricevuto entrambe le dosi, elevando al 45,5% il totale dei cittadini vaccinati con il ciclo completo, secondo i dati riportati dalle segreterie sanitarie statali pubblicate oggi dal quotidiano Estado de Sao Paulo.