CORONAVIRUS | Perché si è diffuso così tanto in Lombardia?

Il virus si è diffuso maggiormente lungo l'asse Brescia-Bergamo-Milano, una lunga fascia di territorio densamente industrializzato ed abitato. Oggi la situazione è assai diversa. Mantenere chiusa la Lombardia sarebbe assurdo, l’Italia riparte solo se unita

Molti si chiedono come mai il Coronavirus si sia diffuso con questa forza in Lombardia. La risposta sta nella situazione della regione in questione. In primo luogo, la Lombardia è una regione con una forte densità di popolazione. Non a caso, il virus si è diffuso maggiormente lungo l’asse Brescia-Bergamo-Milano, una lunga fascia di territorio densamente industrializzato ed abitato.

Al contrario, altre zone, come la Provincia di Mantova, sono state colpite molto meno.

La Lombardia è anche più piccola di altre regioni, come il Piemonte e la Sicilia. Inoltre, essendo un territorio molto industrializzato, la Lombardia vede molti traffici anche con l’estero.

Per finire, deve essere ricordato che ci sono stati dei ritardi riguardo all’avvertimento della presenza del virus. Basti pensare ai ritardi cinesi nell’informazione riguardo al Coronavirus. Questo ha determinato la situazione che si è vista in questi mesi. Certamente, la posizione di alcune regioni che vogliono mantenere chiusa la Lombardia è assurda. L’Italia può ripartire solo se è unita.