CORONAVIRUS | Oltre 500mila contagiati in Messico, record di morti

La situazione del sistema sanitario è ormai al collasso. In questo momento il numero di casi rapportabili al Covid-19 sarebbe di 529.177 infezioni e 55.894 morti

Continuano a crescere i contagi per coronavirus in Messico, come gravità il terzo a livello mondiale. Il ministero della Salute ha riferito che il Paese ha raggiunto 492.522 casi di positività al Covid-19, 6.686 in più rispetto al giorno precedente, oltre a 53.929 morti, ben 926 in più rispetto al giorno precedente, un drammatico record.

La situazione del sistema sanitario è ormai al collasso. In una conferenza stampa, Hugo López Gatell Ramírez, Sottosegretario per la prevenzione e la promozione della salute, ha sottolineato che, secondo le stime, in questo momento il numero di casi rapportabili al Covid-19 (tenuto conto anche di quelli “probabili ma non ancora confermati”) sarebbe di 529.177 infezioni e 55.894 morti. Ad oggi, 332.800 pazienti sono tornati negativi al test.

Marcelo Ebrard, segretario alle relazioni estere, ha annunciato che la fase 3 della sperimentazione di due vaccini cinesi nonché di uno americano sarà sviluppata in Messico. Le società effettueranno le sperimentazioni cliniche già da settembre fino ad almeno all’inizio del 2021. Ebrard ha affermato che le autorità sanitarie sono impegnate nel far sì che “il Messico sia incluso” nei paesi destinatari dei primi lotti di vaccino.