CORONAVIRUS | De Masi (sociologo): “Vi spiego come la pandemia ha cambiato la società”

"La situazione inedita in cui ci siamo trovati ha ridefinito la relazione tra tempo e spazio”: parla Domenico De Masi su invito del Consolato d'Italia a Belo Horizonte

Domenico De Masi – scrittore, sociologo ed esperto del mondo del lavoro – su invito del Consolato d’Italia a Belo Horizonte, degli Istituti italiani di cultura di San Paolo e Rio de Janeiro e di Casa Fiat de Cultura, in un’intervista analizza l’evoluzione della società nei prossimi dieci anni.

L’iniziativa sarà trasmessa sul canale Youtube di Casa Fiat de Cultura il giorno 22 settembre, primo giorno di Primavera per l’emisfero australe, a partire dalle ore 9:00 (GMT-3), ovvero alle ore 14:00 italiane.

De Masi, conoscitore di un Brasile che lo ricambia con grande affetto, offre la sua chiave di lettura da intellettuale sugli insegnamenti che possono essere tratti dalla pandemia di Covid-19 e sui grandi cambiamenti che attendono l’umanità, dal lavoro e didattica a distanza, al ruolo e futuro della donna.

“La situazione inedita in cui ci siamo trovati ha ridefinito la relazione tra tempo e spazio. Prima – spiega De Masi – potevamo muoverci liberamente, in aereo o in auto, ma non avevamo tempo, troppo assorbiti dai tanti impegni che ci impedivano di riflettere e pensare. Con l’arrivo della pandemia, improvvisamente non avevamo più spazio, eravamo imprigionati nelle nostre case, ma avevamo molto più tempo” spiega De Masi.

A conclusione dell’intervista registrata in italiano e presentata con sottotitoli in portoghese, De Masi si collegherà dal vivo per rispondere alle domande del pubblico.