CIAO MAESTRO | Addio a Ennio Morricone, il più amato compositore di musiche per il cinema

A dare il triste annuncio la famiglia del premio Oscar: “Ha conservato sino all'ultimo piena lucidità e grande dignità”. I funerali si terranno in forma privata "nel rispetto del sentimento di umiltà che ha sempre ispirato gli atti della sua esistenza"

Ennio Morricone è morto questa mattina all’alba. A dare il triste annuncio è stata la famiglia del premio Oscar. Con lui se ne va un importante pezzo della musica italiana, così come del cinema.

Il maestro, si legge nel comunicato diffuso dalla famiglia, “ha conservato sino all’ultimo piena lucidita’ e grande dignita‘. Ha salutato l’amata moglie Maria che lo ha accompagnato con dedizione in ogni istante della sua vita umana e professionale e gli e’ stata accanto fino all’estremo respiro, ha ringraziato i figli e i nipoti per l’amore e la cura che gli hanno donato. Ha dedicato un commosso ricordo al suo pubblico dal cui affettuoso sostegno ha sempre tratto la forza della propria creatività”.

I funerali si terranno in forma privata “nel rispetto del sentimento di umiltà che ha sempre ispirato gli atti della sua esistenza”.

Morricone era senza dubbio il piu’ amato compositore di musiche per il cinema. In settant’anni di carriera ha composto 500 colonne sonore, venduto 70 milioni di dischi e vinto due Oscar (uno alla carriera e l’altro per ‘Hateful Eight’ di Quentin Tarantino nel 2016), tre Grammy, quattro Golden Globe, un Leone d’Oro alla carriera, cinque Bafta tra il 1979 e il 1992, 10 David di Donatello, 11 Nastro d’Argento, due European Film Awards e un Polar Music Prize.

Sulle agenzie di stampa piovono dichiarazioni di cordoglio e messaggi di affetto alla famiglia.

Luigi Di Maio, ministro degli Esteri, su Facebook scrive: “Immenso come la tua musica. Immenso come lo spirito italiano, che hai portato nel mondo. Immenso, Maestro Morricone, ci hai lasciato oggi, ma la tua musica vivrà per sempre”.

Ecco le parole di Mara Carfagna, vicepresidente della Camera: “La tua musica, le tue meravigliose colonne sonore ci hanno reso fieri di essere italiani. Un gigante della cultura che ci ha emozionato e commosso. Addio Ennio Morricone. Anzi arrivederci maestro, grazie ai tuoi capolavori vivrai per sempre”.