Billi (Lega): “Per questo governo è importante promuovere la lingua e la cultura italiana nel mondo”

“A Friburgo sono stati riaperti i corsi di italiano dopo il fallimento del precedente ente gestore per irregolarità finanziarie. Ora avanti, più lingua italiana oltre confine”

“I corsi delle scuole italiane a Friburgo sono stati riaperti dopo il fallimento del precedente ente gestore per irregolarità finanziarie, adesso avanti così, lavorando per migliorare la gestione dei corsi ed evitare che simili problemi possano accadere di nuovo!”. Lo dichiara l’On. Simone Billi, unico eletto nella Coalizione di Centro Destra per la Lega Salvini Premier in Europa.

“Il Governo, sensibile alle necessità degli italiani a Friburgo, ha affrontato e risolto questo problema molto velocemente” precisa l’On.Billi “anche grazie alla risoluzione che presentai in Commissione Esteri per ottenere la riapertura immediata dei corsi ed evitare che i ragazzi perdessero l’anno scolastico”.

“È stata una grande emozione partecipare alla consegna dei diplomi di italiano sabato 13 Luglio” dichiara l’On. Billi “dove ho potuto ringraziare personalmente il dott. Ramaioli, Console a Friburgo, Katy Nataloni, presidente del nuovo ente gestore Vivace, il cavaliere Di Leo, presidente del Comites, il preside dott. Mongero ed i professori per l’impegno e la passione con cui portano avanti gli interessi per la comunità italiana e per le scuole di italiano nella circoscrizione di Friburgo”.

“L’Ente Vivace gestirà 89 corsi con 11 insegnanti e circa 900 bambini, che potrebbero presto aumentare ad oltre 1.000” spiega l’On.Billi “sono particolarmente orgoglioso degli studenti che hanno ricevuto il diploma e faccio a tutti loro i migliori auguri per la continuazione degli studi in italiano”.

“Abbiamo confermato i finanziamenti di circa 16 milioni di euro per la lingua e cultura italiana all’estero” conclude il deputato della Lega “per noi è importante promuovere ed incentivare la cultura e la lingua italiana all’estero”.