Balotelli ha ragione – di Leonardo Cecca

Non mi intendo di calcio, per me potrebbero chiudere anche gli stadi, ma da quel mondo sono uscite fuori per bocca di Balotelli alcune dichiarazioni che sostanzialmente rispecchiano la "Situazione Italia". Leggendo qua e là pare che abbia detto: "Italiani? Meglio i negri… i negri non mi avrebbero scaricato”…

Cosa ha detto di male, non siamo forse la nazione nella quale si vocifera che nel 2011 ci sia stato un ribaltone politico ordito ad alto livello con l’aiuto di illustri personaggi dell’Ue? Non siamo mica un popolo che si aggrega al gregge, che segue l’uomo di turno per poi cambiare padrone? Non abbiamo politici che passano la vita a cambiare casacca? Non abbiamo sulla coscienza l’8 settembre, che alcuni, per miopia innata, considerano una data da non dimenticare?

Che dire poi del caso dei due marò, schifezza nata sotto un governo voluto da Napolitano con l’avvallo della sinistra e portata avanti dallo stesso Capo di Stato e da altri due governi da lui voluti e sempre di color rosso vergogna.

Guardiamo cosa succede nella miriade dei nostri partiti. Alcuni sono talmente insignificanti che, pur avendo obiettivi diversi, ammesso che ne abbiano, si alleano per superare le quote di sbarramento ed aver salva la poltrona ed i quattrini. Altri un po’ meno insignificanti, ma con percentuali irrisorie, vivono con il fine di far spostare l’ago della bilancia ed avere in tal modo le poltrone. Rimangono i tre più grossi, anche se sembrano fatti di sabbia e/o al massimo di cartapesta: sono infatti in continua fibrillazione per le faide interne tutte protese alla ricerca della poltrona, tanto che gli accordi interni fatti al mattino non arrivano alla sera.

Forza Italia si regge solo perchè c’è Berlusconi, ma è accerchiato da persone che sperano solo nella successione e non hanno l’umiltà di mettersi al servizio del partito e di dimostrare le proprie capacità. Spesso non possono aspettare, per cui preferiscono, per avere una sedia, dare vita a nuove formazioni o migrare in altri partiti; Alfano, Fini e compari ne sanno qualcosa, ma sono ridotti a livello zerbino.

Il M5S oltre a non avere idee sensate ha l’aggravante di essere guidato da un comico che in fondo ha solo l’obiettivo del guadagno, anche se a parole sostiene altro.

Il Pd è allo sfacelo, in quanto le lotte intestine tra ex democristiani ed ex comunisti non sono mai cessate ed è storia che democristiani e comunisti per le poltrone ne hanno fatte di cotte e di crude.

Balotelli, pur riferendosi solo al mondo del calcio, ha detto solo una grossa verità. Tutti gli sporchi giochetti da retrobottega, la ricerca della poltrona ed il magna magna a tutti i livelli, oltre a creare un clima nauseabondo, hanno ridotto l’Italia a non rappresentare niente in campo internazionale e a doversi sempre genuflettere, altrimenti se qualcuno si "incazza" dobbiamo accendere le candele ed il camino.