America Centrale, quattro paesi registrano aumento export tra gennaio e maggio

In particolare il Costa Rica ha beneficiato della crescente domanda di dispositivi medici prodotti nel paese per far fronte alla pandemia specialmente da parte degli Stati Uniti

Quattro paesi dell’America centrale hanno registrato un aumento del volume delle esportazioni tra gennaio e maggio 2020, nonostante il rallentamento economico causato della pandemia di coronavirus. Lo riferisce la Commissione economica delle Nazioni Unite per l’America latina e i Caraibi nel rapporto “Gli effetti della Covid-19 nel commercio internazionale e la logistica”, diffuso il 6 agosto.

In particolare il Costa Rica ha beneficiato della crescente domanda di dispositivi medici prodotti nel paese per far fronte alla pandemia specialmente da parte degli Stati Uniti. Anche Guatemala e Honduras hanno visto aumentare le esportazioni di Dispositivi di protezione individuale (Dpi) prodotti nei due paesi. Un aumento si e’ registrato anche per quanto riguarda l’export di prodotti agricoli.