4 VOLTE SUL PODIO MONDIALE | Lutto nel mondo del nuoto, è morto Kenneth To: aveva solo 26 anni

“Era un ragazzo amato da tutti”. Kenneth To aveva vinto un argento ai mondiali nel 2013 e altre tre medaglie iridate in vasca corta

Il mondo del nuoto è in lutto, colpito da una vera tragedia. Kenneth To, atleta di Hong Kong ma con passaporto australiano, è morto a soli 26 anni.

Il giovane nuotatore, specialista dello stile libero e dei misti, ha avuto un malore durante una sessione di allenamento in Florida. Immediatamente trasportato in ospedale, non ce l’ha fatta a vincere la sua battaglia più grande ed è deceduto.

“Kenneth era un ragazzo amato da tutti, gentile e divertente”: è questo il ricordo dell’istituto Sport di Hong Kong.

Kenneth To aveva vinto un argento ai mondiali nel 2013 e altre tre medaglie iridate (argento e due bronzi) in vasca corta. Nel palmares anche sei podi alle Olimpiadi giovanili di Singapore nel 2010, tra cui l’oro nei 400 misti.

Kenneth era un giovane atleta, abituato ad allenarsi ogni giorno, sapeva cosa voleva dire affrontare lo sforzo fisico. Eppure se n’è andato in un attimo. Non sono chiare le cause della morte.