BOOM made in Italy all’estero, il mondo ama mangiare italiano

Vola il made in Italy oltre confine, +6% rispetto all’anno precedente. In Russia, nonostante l’embargo, numeri da capogiro

Vola sempre più in alto l’agroalimentare italiano oltre confine. Nel solo mese di maggio l’export del settore ha superato quota 3,6 miliardi di euro, il 9,5% in piu’ rispetto a maggio dello scorso anno.

Gli ultimi dati Istat, diffusi proprio nelle scorse ore, parlano molto chiaro: nei primi 5 mesi del 2017 il valore delle esportazioni dell’agroalimentare Made in Italy – precisa il Mipaaf – sale a oltre 16 miliardi di euro.

Si tratta di un +6% rispetto all’anno precedente, il 2016. Numeri da capogiro, che confermano l’apprezzamento del mondo per l’eccellenza italiana.

In Cina in particolare un successo strepitoso, a doppia cifra: nel Paese asiatico l’export dell’agroalimentare made in Italy è cresciuto del 18%. Un vero e proprio boom in Russia: nei primi 5 mesi dell’anno, nonostante l’embargo, sono stati esportati prodotti agroalimentari per un valore di 193 milioni di euro, con un +36% rispetto al 2016. E’ così che la forza del made in Italy continua a conquistare mercati internazionali, rappresentando l’eccellenza italiana ovunque nel mondo.

NESSUN COMMENTO

Comments