Tutto sulla Lotteria Italia 2019

La Dea Bendata si è fermata a Torino con il primo premio da 5 milioni di euro. Il secondo e il terzo tagliando sono stati venduti rispettivamente in provincia di Udine e a Roma

Anno nuovo, Lotteria Italia nuova! Il 2020 è cominciato con la tradizionale estrazione dei biglietti della Lotteria Italia.

Come è possibile leggere nel Bollettino Ufficiale pubblicato sul sito dell’Agenzie Dogane Monopoli, la Dea Bendata si è fermata a Torino con il primo premio da 5 milioni di euro. Il secondo e il terzo tagliando sono stati venduti rispettivamente in provincia di Udine e a Roma, mentre il quarto e il quinto a Lucca e in provincia di Como. Un’estrazione che premia il Nord Italia. Inoltre, ben tre tagliandi di premi minori da 20.000 euro sono stati acquistati a Ferno, in provincia di Varese.

L’edizione della Lotteria Italia del 2019 ha dato anche la possibilità di vincere i premi giornalieri da 10.000 euro all’interno del programma “I Soliti Ignoti”, abbinato alla Lotteria, a cui si partecipava acquistando i biglietti della Lotteria Italia.

Anche il biglietto digitale, fra le novità di quest’anno, si è ritagliato una sua fetta di mercato in un pubblico in cui sembra ancora andare per la maggiore il tagliando cartaceo.

Tra chi non era a conoscenza della novità dei biglietti della Lotteria Italia online e chi ha scelto di acquistarlo nella ricevitoria del proprio quartiere o, come tantissimi, in una delle aree di sosta dell’autostrada, magari durante uno degli spostamenti per le feste natalizie, sono stati poco più di 10.000 quelli che hanno scelto il biglietto online, a fronte di 6,7 milioni di biglietti venduti.

Sui canali ufficiali, in questi giorni, è possibile controllare se si è tra i fortunati vincitori dei premi del 2019: se avete acquistato uno o più biglietti non dimenticate di verificare i codici nella sezione dedicata.

Ogni anno, sono tantissimi infatti i premi non riscossi. Nella scorsa edizione del 2018, tra premi di seconda e terza categoria, gli euro lasciati andare sono stati oltre un milione.

Ma non crediate che le “dimenticanze” capitino soltanto con i premi “minori”: nel 2016 non è stato rivendicato un tagliando vincente da 2 milioni di euro, mentre nel concorso del 2008 è stato addirittura il primo premio da 5 milioni di euro a restare sul piatto.

Dal 2002, sono quasi 30 i milioni, in totale, rimasti nelle casse della Lotteria.