Royal Caribbean, dietrofront su Cuba con Trump presidente

“Dopo elezione Trump tutto rallenta, perché nessuno sa quale sarà lo sviluppo degli eventi. I permessi da parte dei governi degli Stati Uniti e di Cuba non sono stati firmati”

Dietrofront su Cuba per Royal Caribbean: dopo la vittoria di Trump, la compagnia, che era in attesa dei permessi per iniziare ad operare tra la Florida e l’Isla Grande con Empress of the Seas, ha fatto marcia indietro.

Il direttore esecutivo Michael Bayley ha affermato che dopo l’esito delle elezioni Usa i piani su Cuba dovranno aspettare. “A mio parere personale, tutto rallenta, perché nessuno sa quale sarà lo sviluppo degli eventi. I permessi da parte dei governi degli Stati Uniti e di Cuba non sono stati firmati. Dobbiamo aspettare e vedere”.