Rete consolare, Borghese (MAIE): “Bene Di Maio e Farnesina che hanno accolto le nostre richieste”

Farnesina: centinaia di nuovi impiegati potranno già richiedere il trasferimento nelle sedi consolari che hanno fatto richiesta di copertura, con procedura straordinaria. Merito anche del lavoro e dell'impegno del Sen. Ricardo Merlo, presidente MAIE, quando era Sottosegretario agli Esteri

On. Mario Borghese, vicepresidente del MAIE - Movimento Associativo Italiani all'Estero

Mario Borghese, deputato e vicepresidente del MAIE, ha manifestato la propria soddisfazione davanti alla notizia della Farnesina che una gran parte, circa la metà, dei vincitori del bando interno di febbraio per 400 posti all’estero, potranno già richiedere il trasferimento nelle sedi consolari che hanno fatto richiesta di copertura, con procedura straordinaria.

Questo primo gruppo di impiegati, vincitori dell’ultimo concorso del ministero, potrà coprire l’urgente fabbisogno delle sedi estere che si trovano in maggiore difficoltà per carenza di personale.

“Questa notizia – ha dichiarato l’On. Borghese – è uno dei successi del MAIE. Infatti, se oggi possiamo rispondere positivamente alle richieste dei nostri connazionali in tempi brevi, è grazie all’impegno del nostro Presidente Sen. Ricardo Merlo, all’epoca Sottosegretario agli Esteri, che si è battuto per il potenziamento dei consolati. Grazie al Ministro Di Maio che ha ascoltato la nostra voce”, ha concluso il vicepresidente del Movimento Associativo Italiani all’Estero.