Pizzarotti: “Il Pd ha perso coraggio sullo ius soli”

“Di Maio si dice sconcertato da questa volontà dell'altra parte, quindi direi di spiegare al candido Di Maio che si possono fare anche più cose contemporaneamente…”

Il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, è intervenuto su Radio Cusano Campus per presentare il suo nuovo libro “Il meglio deve ancora venire”, edito da Piemme Edizioni.

Il meglio deve ancora venire. “Il “meglio” dipende da noi, nel mio libro ho provato a delineare alcuni degli obbiettivi che dovremmo porci e che qualche volta escono anche dall’agenda di governo, penso ad esempio alle tematiche legate all’ambiente, alle tematiche fiscali non solo in chiave di tasse ma anche di riequilibrio di questa forbice tra i redditi che diventa sempre più ampia creando sempre più scontenti tra chi non riesce ad arrivare a fine mese e chi invece ha troppi introiti e riesce a investire. Il meglio dipende da noi perché non arriverà nessuno che pensi a raddrizzare questa situazione di malcontento generale per noi: occorre che ognuno di noi faccia la propria parte per cercare di ritrovare quel senso di comunità ormai sempre più lontano!”

Sullo Ius Soli. “I Dem hanno perso coraggio nel corso degli anni sullo Ius Soli perché prima di andare al governo raccoglievano le firme su questo punto e poi una volta preso il potere non è stato più fatto nulla per paura di perdere voti; ora Di Maio, che non so quanti giorni effettivi di lavoro abbia fatto, si dice sconcertato da questa volontà dell’altra parte quindi direi di spiegare al candido Di Maio che si possono fare anche più cose contemporaneamente, soprattutto questo che non è un tema legato a manovre fiscali ma è solo una tematica di buon senso”.