NOTA CONGIUNTA | Italiani all’estero, verso una bicamerale per gli italiani nel mondo?

“Se l’iter legislativo di queste proposte giungerà con successo alla sua conclusione sarà stato, questo, il frutto di un impegno trasversale di tutti gli eletti all’estero”

«Alla Camera dei Deputati, in Commissione Affari esteri, è iniziata oggi la discussione delle proposte di legge volte all’istituzione di una nuova commissione bicamerale, la quale dovrà occuparsi delle questioni inerenti l’emigrazione e la mobilità dei nostri connazionali nel mondo. Se l’iter legislativo di queste proposte giungerà con successo alla sua conclusione sarà stato, questo, il frutto di un impegno trasversale di tutti gli eletti all’estero; impegno che è stato confermato, anche oggi, dal sostegno di diversi gruppi politici in III Commissione». È quanto affermano in una nota congiunta i parlamentari eletti nella circoscrizione estero, i quali aggiungono: «In maniera unanime si è stabilito di istituire il comitato ristretto, al fine di elaborare, nei prossimi giorni, un testo unificato di tutte le proposte presentate; così da accelerarne il percorso parlamentare e arrivare presto al voto finale». Lo dichiarano in una nota congiunta i parlamentari eletti all’estero Billi, Borghese, Carè, Fantetti, Fitzgerald Nissoli, Fusacchia, Garavini, Giacobbe, La Marca, Schirò, Siragusa, Ungaro.