Milan, Berlusconi a Milanello: incontro con la squadra negli spogliatoi

Allenamento pomeridiano per il Milan in vista della partita di domenica sera contro il Parma. Giornata intensa a Milanello, con la consueta visita del venerdi’ di Silvio Berlusconi, ormai costantemente vicino alla squadra e a questa nuova gestione tecnica.

Il presidente rossonero e’ rimasto quasi due ore nel centro sportivo, pranzando con mister Inzaghi e Adriano Galliani e poi incontrando la squadra nello spogliatoio. Il numero uno rossonero ha confermato la sua presenza a San Siro sabato prossimo, in occasione di Milan-Juventus.

Inzaghi puo’ sorridere per questa importante presenza, ma puo’ rallegrarsi soprattutto per avere quasi tutta la rosa a disposizione per questa seconda giornata di campionato. A parte Montolivo, tutti domani saranno convocabili, anche se verranno verificate le condizioni di El Shaarawy, alle prese con un’infiammazione alla caviglia destra che potrebbe indurre Inzaghi a lasciarlo a riposo per questo turno. Al suo posto a sinistra ci sara’ Menez, con Honda a destra e Torres al centro.

Solo Bonaventura potrebbe insidiare il francese, visto che l’ex atalantino ha letteralmente stregato Inzaghi. Tutto confermato in difesa e a centrocampo, con il rientro di De Sciglio a sinistra dopo la squalifica e la conferma probabile di Bonera al centro assieme ad Alex. La mediana sara’ composta da Poli, De Jong e Muntari, con Van Ginkel inizialmente in panchina.

Domani rifinitura fissata per le ore 15:30, dopo la conferenza stampa di Inzaghi in programma alle 12.30.

Probabile formazione (4-3-3): Diego Lopez; Abate, Alex, Bonera, De Sciglio; Poli, De Jong, Muntari; Honda, Torres, Menez.