L’imprenditore Riello, “questo reddito di cittadinanza è uno specchietto per le allodole”

“Chi è contro il reddito è contro la gente? E’ pura propaganda politica. Solo il 3% delle persone ha trovato lavoro attraverso i centri per l’impiego”

Giordano Riello, già vice presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria Veneto, parlando di reddito di cittadinanza a Radio Cusano Campus ha detto: “Più che rabbia c’è rassegnazione. Noi imprenditori non vediamo manovre che possano portare a risollevare l’economia interna e anche la situazione delle persone in difficoltà, questo reddito di cittadinanza è uno specchietto per le allodole. Non è una manovra reale per incentivare l’industrializzazione del Paese. Non è con un obolo economico che si aumentano i consumi interni”.

“Noi non siamo la lobby delle banche, dei prenditori, io mi alzo presto ogni mattina per aprire la serranda della fabbrica. Solo il 3% delle persone ha trovato lavoro attraverso i centri per l’impiego. Quindi mi sembra ridicolo e imbarazzante stanziare tutti quei soldi per una cosa che non funziona. Poi questi 10mila navigator che devono aiutare le persone a trovare lavoro, perché sono senza lavoro oggi?”.