Italiani all’estero, da ottobre nuove regole per entrare in UK

Sarà necessario esibire esclusivamente il passaporto e non sarà più accettata la carta di identità anche se valida per l'espatrio

Come spiega in una nota il Comites di Londra, dal primo ottobre 2021 cambiano le regole per entrare nel Regno Unito in materia di turismo.

Infatti, sarà necessario esibire esclusivamente il passaporto e non sarà più accettata la carta di identità anche se valida per l’espatrio.

Questo vale solo per coloro che giungono dall’Italia in UK per piacere o per far visita ad amici e parenti rimanendo fino a un massimo di 6 mesi.

Tutti gli altri, residenti che hanno acquisito il diritto di permanenza attraverso la ricezione del Pre o Settled Status, possono ancora utilizzare la carta di identità purché valida per l’espatrio e in buone condizioni, mostrandola una volta giunti al controllo dei documenti in uno dei qualsiasi luoghi di frontiera britannici.

Anche altre esenzioni sono concesse per l’utilizzo della carta di identità, come per chi giunge in UK per questione sanitarie specialistiche, per i lavoratori di frontiera o per gli studenti con permesso speciale.

Il regolamento completo in materia di ingresso in UK dal primo ottobre è consultabile sul sito internet ufficiale del Governo britannico.