FISCO | Ungaro (Iv): “Rinvio delle cartelle esattoriali al 2021 è una buona notizia”

“Il Governo ha così ascoltato le richieste di Italia Viva. La scadenza del 15 ottobre è stata nuovamente prorogata, stavolta fino alla fine dell’anno”

“Le cartelle esattoriali restano ancora sospese. Il Governo ha così ascoltato le richieste di Italia Viva. La scadenza del 15 ottobre, dopo la quale gli agenti della riscossione avrebbero potuto tornare a richiedere i pagamenti ai contribuenti, è stata nuovamente prorogata, stavolta fino alla fine dell’anno”. Lo afferma l’On. Massimo Ungaro, deputato di Italia Viva e capogruppo in VI Commissione Finanze di Montecitorio.

“Niente cartelle dunque, né vecchie né nuove – prosegue Ungaro – e tanto meno pignoramenti in arrivo. La misura, che mira ad aiutare particolare il mondo delle piccole e medie imprese e i contribuenti più fragili, è contenuta in un decreto ad hoc approvato dal Consiglio dei ministri insieme alla legge di bilancio 2021 ed immediatamente operativo”.

“Ora in questo momento difficile per il Paese si pensi a riformare completamente il Fisco con un’attenzione specifica a partite iva, Irpef e sistema premiale di fedeltà fiscale. E proprio su questo punto ultimo – conclude l’onorevole – ho presentato una proposta di legge ad hoc alla Camera”.