Export made in Italy, crescono i numeri della nautica italiana

Una crescita dei fatturati per i costruttori italiani "lenta ma inesorabile - scrive il Corriere della Sera - che negli ultimi sei anni è maturata a doppia cifra”

Nei primi sei mesi di quest’anno, secondo il presidente dell’Ice Carlo Ferro, l’export della nautica italiana ha toccato i 3,7 miliardi di euro, quasi il doppio rispetto al primo semestre 2019, mentre è ammontata a 6,11 miliardi di euro la produzione del 2021. Dati emersi in occasione del 62mo Salone Nautico di Genova che, apertosi ieri, andrà avanti fino al 27 settembre.

Una crescita dei fatturati per i costruttori italiani “lenta ma inesorabile – scrive il Corriere della Sera – che negli ultimi sei anni è maturata a doppia cifra, ma anche nelle vendite oltre confine: dal 2000 il settore delle barche sportive e da diporto ha spostato l’incidenza sull’export dall’8,7% al 17,9%, con i primi compratori in Usa, Isole Cayman, Asia, Isole Marshall, Francia e Malta”.