Enti Locali, Castelli ai Segretari Comunali: “Siete figura cardine della nostra Repubblica

“Da questa consapevolezza nascono le mie recenti indicazioni in Conferenza Stato Città di una formazione altamente qualificata”

“I Segretari comunali vivono con i Sindaci d’Italia un rapporto dialettico non sempre facile e irto anche di difficoltà, ma rappresentano lo snodo inevitabile ed ineludibile affinché l’azione della macchina burocratica di un comune sia orientata agli obiettivi di mandato amministrativo nel pieno solco della legalità. Da sempre dico che come il Sindaco rappresenta il vertice politico di un comune così il Segretario comunale è la figura dirigenziale apicale che deve assicurare agli amministratori, democraticamente eletti, gli strumenti, le competenze e l’esperienza al fine di raggiungere quelli che sono gli obiettivi di programma

Da questa consapevolezza nascono le mie recenti indicazioni in Conferenza Stato Città di una formazione altamente qualificata e soprattutto della necessità di procedure che consentano di immettere rapidamente e velocemente nuovi Segretari Comunali negli organici. La vostra è una categoria professionale che, insieme ai Sindaci, rappresenta una delle ossatura cardine della nostra Repubblica. Siamo convinti non solo della vostra centralità, ma soprattutto della necessità che la vostra professionalità sia sempre accompagnata da una formazione continua di altissima qualità”. Lo ha detto il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli, intervenendo al convegno “Il Segretario Comunale e la direzione apicale” organizzato da UNSCP.