Per una donna su due l’uomo che non beve vino è noioso

La maggioranza (63%) delle consumatrici intervistate dichiara interesse per vini con minore gradazione alcolica. E nel 66% dei casi le donne preferiscono vini autoctoni

Per le donne un uomo che non beve vino e’ poco interessante (30%) se non addirittura noioso (25%). E un pasto senza vino viene percepito come una pausa di ”rifornimento” veloce (34%), ma triste (28%) o ”e’ una dieta” (28%). Meglio bere un calice con il partner (48%), con l’amante (28%) e con le amiche (17%). E’ quanto emerso da una ricerca, illustrata a wine2wine da Gabriele Micozzi dell’universita’ Luiss di Roma, sulla base di 1200 interviste a donne tra i 18 e i 60 anni; un campione composto da wine lover con laurea nel 36% dei casi, diploma nel 50% e titolo di scuola media (14%).

La maggioranza (63%) delle consumatrici intervistate dichiara interesse per vini con minore gradazione alcolica. E nel 66% dei casi le donne preferiscono vini autoctoni e di territorio, e vorrebbero, molto piu’ degli uomini, partecipare a corsi di approfondimento.