DAL BRASILE | Petruzziello (CGIE): “Il MAIE è la vera espressione degli italiani all’estero”

“In Brasile abbiamo fatto un ottimo lavoro, è stato un gioco di squadra. Dopo il buon risultato dei candidati MAIE alle elezioni dei Comites e ora a quelle del CGIE, sono convinto che alle prossime elezioni politiche il Movimento Associativo Italiani all’Estero potrà far sentire forte la propria voce anche dal Brasile e finalmente esprimere un parlamentare italo-brasiliano”

Walter Petruzziello insieme al presidente del MAIE, Sen. Ricardo Merlo

Walter Petruzziello, coordinatore MAIE in Curitiba, Brasile, è stato eletto membro del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero. “Una riconferma che mi dà grande soddisfazione, sono pronto a continuare il lavoro a favore dei miei connazionali”, dichiara Petruzziello.

“In Brasile – prosegue il consigliere CGIE – abbiamo fatto un ottimo lavoro, è stato un gioco di squadra. Dopo il buon risultato dei candidati MAIE alle elezioni dei Comites e ora a quelle del CGIE, sono convinto che alle prossime elezioni politiche il Movimento Associativo Italiani all’Estero potrà far sentire forte la propria voce anche dal Brasile e finalmente, se continueremo a lavorare nel modo giusto, esprimere un parlamentare italo-brasiliano”.

“All’estero e in Italia ormai tutti sanno molto bene che il MAIE è la vera espressione degli italiani all’estero. Abbiamo nel nostro Dna le Camere di Commercio italiane nel mondo, gli Istituti di Cultura, la rete consolare, il made in Italy… Siamo italiani nel mondo che lavorano per i propri fratelli italiani all’estero e per lo sviluppo del Sistema Italia oltre confine. Proseguiremo nel percorso intrapreso, fieri di appartenere all’unico Movimento di italiani all’estero presente a livello mondiale”, conclude.