CORONAVIRUS | Malta, altre 23 casi. Multe ai gestori, mascherina obbligatoria

Anche i nuovi casi sono legati al focolaio divampato a Paceville, il quartiere della movida ad alta densita' di pub, discoteche, night, ristoranti e casinò

Altri 23 test sono risultati positivi al coronavirus sui 1.618 effettuati a Malta nelle ultime 24 ore. Anche i nuovi casi sono legati al focolaio divampato a Paceville, il quartiere della movida ad alta densita’ di pub, discoteche, night, ristoranti e casino’.

Il governo, che nel fine settimana ha fatto richiudere i locali da ballo, ha deciso di imporre multe da tremila euro ai gestori dei locali pubblici che non facciano rispettare le distanze sociali.

L’uso delle mascherine e’ obbligatorio nei luoghi pubblici al chiuso ed e’ stata raddoppiata (da 50 a 100 euro) la multa per chi non rispetta la norma.