CONTRO LO SPOPOLAMENTO | Case a 1 euro a Condrò, in provincia di Messina

'Case ad un euro' per il recupero dell'abitato, attraverso la riqualificazione del tessuto urbanistico ed edilizio favorendo l'insediamento abitativo di famiglie o attività turistico-ricettive

Condrò è un comune italiano di 486 abitanti della Città metropolitana di Messina in Sicilia. Oggi ne parla la Gazzetta del Sud: “Meno di 500 abitanti, il problema di molti altri comuni del Sud: uno spopolamento inarrestabile, nessun piano reale di sviluppo perché il territorio, in ogni ambito produttivo, è in sofferenza. E allora, che fare?”.

Ecco l’idea: “La Giunta di Condrò, sulla scia appunto di altri Comuni, ha dato avvio all’iniziativa denominata ‘Case ad un euro’ per il recupero dell’abitato, attraverso la riqualificazione del tessuto urbanistico ed edilizio favorendo l’insediamento abitativo di famiglie, di attività turistico-ricettive e di negozi o botteghe artigianali” si legge sul quotidiano.

“L’ obiettivo della delibera è quello di recuperare e valorizzare immobili che si trovano nel centro storico per i quali i proprietari – magari emigrati da tempo e senza alcuna intenzione di far ritorno nel paese degli avi – dimostrano la disponibilità alla cessione gratuita a favore di agenzie o società e privati disponibili ad investire in un progetto complessivo di recupero del centro storico”.