Cominardi (M5S): “Salario minimo? E’ anche nei programmi di Lega e Pd”

“Quindi se ci fosse qualche problema con queste forze politiche sarebbe assurdo. Reddito di cittadinanza ai senzatetto? Per i pochi che non hanno una residenza fittizia si sta cercando di trovare soluzioni alternative”

Il deputato del M5S Claudio Cominardi, Sottosegretario per il Lavoro e le politiche sociali, parlando a Radio Cusano Campus del salario minimo garantito ha detto: “E’ complementare al reddito di cittadinanza –ha affermato Cominardi-. Il reddito di cittadinanza è uno strumento di contrasto alla povertà, è anche una leva per aumentare i salari, però deve essere accompagnato da un’altra norma specifica. Questa norma non solo è nel contratto di governo, ma è persino nei programmi della Lega e del PD, quindi se ci fosse qualche problema con queste forze politiche sarebbe assurdo. Non possiamo cinesizzare l’Italia, dobbiamo investire sulla qualità del nostro Paese, sul made in Italy e sostenere i diritti e le tutele del lavoro. Se tu dai garanzie economiche alle persone gli dai anche la possibilità di spendere, una maggiore propensione al consumo fa bene anche alle attività produttive”.

Sul reddito di cittadinanza ai senzatetto. “La stragrande maggioranza dei senzatetto italiani ha una dimora fittizia, quindi è come se fossero residenti e possono richiedere il reddito di cittadinanza. Per i pochi che non ce l’hanno si sta cercando di trovare soluzioni alternative per fare in modo che possano chiedere anche loro il reddito di cittadinanza”.