Caos Venezuela, Salvini: “Sto col popolo venezuelano, Maduro prima cade meglio è”

“Quello di Maduro è un regime fondato sulla violenza, sulla paura e sulla fame”. “Governo faccia tutto il possibile, si è già perso troppo tempo”

Matteo Salvini, ministro dell'Interno e leader della Lega

Matteo Salvini, vicepremier e ministro dell’Interno, interviene sul caos in Venezuela. Il leader della Lega parla con Affaritaliani.it e senza mezzi termini afferma: “Sto con il popolo venezuelano, contro tutte le dittature”.

“Sto col popolo venezuelano – ribadisce Salvini -, sono in contatto con gli italiani in Venezuela e mi auguro che il governo faccia tutto il possibile, perché soffrono da anni”. “Sicuramente – aggiunge – non sto con Maduro, che ha affamato il suo popolo”.

Donald Trump ha fatto bene a riconoscere Guaidò? “Quello di Maduro è un regime fondato sulla violenza, sulla paura e sulla fame. E quindi quanto prima cade, senza altrettanta violenza, meglio è”.

Alla domanda se l’Italia dovrebbe riconoscere Guaidò presidente del Venezuela, Salvini risponde così: “Il ministro degli Esteri sa cosa deve fare, detto questo si è perso troppo tempo. E Maduro non è persona in grado di guidare neanche un condominio”.