CANADA | La generosità della famiglia Saputo: 10 milioni ai bambini malati

Grazie a questo straordinario gesto di solidarietà, i quattro ospedali pediatrici della città potranno unire le loro forze per rivoluzionare le cure somministrate ai bambini del Québec

La Fondazione Mirella&Lino Saputo ha fatto una donazione di 10 milioni di dollari per migliorare le cure a favore dei bambini affetti da disturbi muscoloscheletrici complessi. Lo riporta il Cittadino Canadese di Montreal.

Grazie a questo straordinario gesto di solidarietà, i quattro ospedali pediatrici della città – il CHU Sainte-Justine ed il suo Centro di riabilitazione Marie Enfant, l’Hôpital de Montréal pour enfants e gli ospedali Shriners pour enfants – potranno unire le loro forze per rivoluzionare le cure somministrate ai bambini del Québec.

Proprio per questo motivo, le quattro strutture ospedaliere hanno annunciato la creazione di un progetto condiviso chiamato MUSCO (acronimo per disturbi muscoloscheletrici che richiedono cure complesse).

Secondo il dott. Jean-Pierre Farmer, capo chirurgo dell’Hôpital de Montréal pour enfants, ogni anno si registrano oltre 450 trasferimenti di pazienti tra i 4 ospedali. A suo avviso, questa iniziativa ridurrà le liste di attesa ed eviterà di raddoppiare le terapie, andando incontro alle attese delle famiglie. Questa donazione da 10 milioni consentirà inoltre ai quattro ospedali di essere all’avanguardia dal punto di visto tecnologico. “È una boccata d’aria fresca per il nostro sistema sanitario, che ora potrà dotarsi di macchinari specializzati”, ha dichiarato Stephan Parent, ricercatore e responsabile del reparto ortopedico del CHU Sainte-Justine. I bambini con disturbi muscoloscheletrici complessi, ricordiamolo, possono andare incontro addirittura a paralisi cerebrali e distrofie muscolari.