Scuole italiane all’estero, Merlo e Borghese (MAIE) ricevono Sergio Badino (Dante Alighieri di Cordoba)

Ricardo Merlo, sottosegretario agli Esteri: “Promuovere e valorizzare la cultura italiana nel mondo”. L’On. Mario Borghese: “La preparazione didattica e culturale dei nostri figli deve essere il nostro fiore all'occhiello”

Il sottosegretario agli Esteri, Sen. Ricardo Merlo, e l’On. Mario Borghese, MAIE, hanno ricevuto oggi alla Farnesina Sergio Badino, il rappresentante legale della scuola paritaria Dante Alighieri di Cordoba.

Il sottosegretario Merlo ha evidenziato come sia attiva e organizzata la grande comunità educativa presente nella circoscrizione consolare di Cordoba, con scuole della Dante Alighieri particolarmente apprezzate a Cordoba, Rio Cuarto, San Francisco, Villa Maria, la Falda, Santiago e Castel Franco.

“Promuovere e valorizzare la cultura italiana nel mondo, in particolare l’educazione scolastica improntata alla tradizione pedagogica italiana, è fondamentale per mantenere alta la considerazione che ha il nostro Paese oltre confine”, ha sottolineato il sottosegretario.

“La preparazione didattica e culturale dei nostri figli deve essere il nostro fiore all’occhiello rispecchiando le radici storico-artistiche e letterarie che tutto il mondo ci invidia – ha aggiunto l’On. Borghese -, bisogna puntare proprio su scuole come quelle del circuito Dante Alighieri per guardare al futuro con la certezza di dare ai nostri giovani le prospettive di successo nella vita e nel lavoro cui aspirano. Ci sentiremo fortemente impegnati su questo fronte – ha concluso il deputato del MAIE -, desiderosi di poter soddisfare tutte le richieste volte a migliorare e rafforzare la rete scolastica ed educativa a Cordoba, in Argentina e in tutta l’America Latina”.