VIDEO RICETTA | Salmone norvegese, l’alimento che non può mancare in cucina durante la stagione invernale

È versatile e adatto per ogni piatto, dalla colazione alla cena. Sano e sostenibile, è garanzia di una dieta equilibrata per chi pratica gli sport invernali

La stagione più fredda dell’anno è arrivata. Anche la nostra alimentazione si deve adeguare ai giorni invernali, soprattutto durante le nostre vacanze sulla neve. Il benessere a tavola diventa così l’obiettivo principale. Ma quali sono gli ingredienti per realizzare una buona cena con gli amici?

Di certo in cucina non può mancare il salmone norvegese, da quello affumicato ai tranci di salmone fresco fino a quello congelato. Tanto amato dagli italiani, è buono, facile da pulire ed estremamente versatile e può essere gustato al vapore, al forno, fritto, grigliato, crudo, marinato o affumicato. Un ingrediente prezioso, dalla carne morbida, ma compatta, per ideare e cucinare i piatti da portare in tavola durante il periodo più freddo dell’anno.

Semplice da cucinare, il salmone norvegese permette di realizzare davvero tante ricette: dall’antipasto al primo fino ai secondi, basta aggiungere pochi altri ingredienti e il piatto è servito.

Ma non è solo un alleato in cucina. Il salmone norvegese è anche un alimento importante per chi pratica sport, sia per piacere ma anche a livello agonistico.

Il suo apporto nutritivo è, infatti, perfettamente in linea con le esigenze dell’alimentazione dello sportivo: povero in grassi saturi, ma ricco di acidi grassi polinsaturi Omega-3, contiene proteine nobili, sali minerali e notevoli quantità di vitamine A, D, B12.

Il salmone norvegese – anche affumicato, magari per una colazione salata o uno spuntino – è consigliato proprio per la ricchezza degli Omega-3, grassi essenziali che l’organismo umano non è in grado di sintetizzare e devono pertanto essere introdotti attraverso la dieta.

Sono dotati di una nutrita serie di effetti favorevoli sul nostro organismo: hanno una funzione antinfiammatoria, neutralizzano alcuni tipi di cellule tumorali, migliorano la circolazione sanguigna e contribuiscono alla funzionalità del sistema cardiovascolare, oltre a favorire il buonumore.

Marco Bianchi, food mentor e divulgatore scientifico, sottolinea: ”Il salmone è il pesce più allevato al mondo ed è anche unico nel suo genere. Pensate che trascorre anche una parte della sua vita in acqua dolce, specie nel periodo della riproduzione, perché va alla ricerca di acque molto ossigenate e con poco sale. La sua carne rosata e grassa ha un sapore dolce e una consistenza soda, che gli permettono di essere molto versatile in cucina. Il salmone è infatti venduto fresco, affumicato o in scatola, e questo permette di accontentare tutti i gusti. Così, tutti possono proteggere la propria salute, grazie alle innumerevoli proprietà nutritive del salmone, senza rinunciare al gusto e soprattutto alla fantasia in tavola, anche per i menù inverali”.