VERGOGNA! | Longo candidato (e trombato) in Brasile, il tradimento del Pd nei confronti degli italiani all’estero [VIDEO]

I connazionali, con ragione, si sentono traditi dal Partito Democratico e da Faustino, che comunque alla fine non ce l’ha fatta ad essere eletto in terra brasiliana… Rimane comunque comodamente seduto sulla sua poltrona a Roma

🛑🛑🛑 VERGOGNOSO, "È UN TRADIMENTO" 🛑🛑🛑 E IL PD HA SEMPRE SAPUTO TUTTO ItaliachiamaItalia vi propone il servizio delle Iene, firmato Cizco, che si reca in Brasile per incontrare Fuasto Longo, deputato Pd della Repubblica Italiana e ora candidato al Parlamento brasiliano. La iena riesce ad intercettarlo dopo un lungo viaggio e chiede spiegazioni sulla sua doppia candidatura: "Come hai fatto a fare tutto questo? Non ha detto delle bugie a chi l'ha votata?". Longo non sembra felice di vedere Cizco e sbotta prima di dileguarsi: "Bugiardo! Bugiardo!". C'è di più. Secondo quanto ci risulta, il Pd sapeva, nel momento in cui l'ha candidato alle Politiche 2018, che Longo si sarebbe poi presentato alle elezioni brasiliane. E tanti saluti agli #italianiallestero. È così che il Pd pretende rappresentare gli italiani nel mondo? I connazionali, con ragione, si sentono traditi dal Partito Democratico e da Faustino. In queste ore in Brasile si sta votando... Vedremo come andrà a finire. Fin d'ora però una cosa la possiamo dire: VERGOGNA!

Posted by ItaliachiamaItalia on Sunday, October 7, 2018

ItaliachiamaItalia vi propone il servizio delle Iene, firmato Cizco, che si reca in Brasile per incontrare Fausto Longo, deputato Pd della Repubblica Italiana e ora candidato al Parlamento brasiliano.

La iena riesce ad intercettarlo dopo un lungo viaggio e chiede spiegazioni sulla sua doppia candidatura: “Come hai fatto a fare tutto questo? Non ha detto delle bugie a chi l’ha votata?“. Longo non sembra felice di vedere Cizco e sbotta prima di dileguarsi: “Bugiardo! Bugiardo!”.

C’è di più. Secondo quanto risulta a Italiachiamaitalia.it, il Pd sapeva, nel momento in cui l’ha candidato alle Politiche 2018, che Longo si sarebbe poi presentato alle elezioni brasiliane. E tanti saluti agli italiani all’estero. È così che il Pd pretende rappresentare gli italiani nel mondo? Naturalmente le nostre pagine sono a disposizione per eventuali smentite.

Intanto i connazionali, con ragione, si sentono traditi dal Partito Democratico e da Faustino, che comunque alla fine non ce l’ha fatta ad essere eletto in terra brasiliana e da trombato resterà dunque comodamente seduto sul suo seggio parlamentare italiano. Ma ormai abbiamo capito che persona è e soprattutto abbiamo avuto la conferma che il Pd quanto si tratta di italiani nel mondo è bravo a riempirsi la bocca di belle parole ma nei fatti dei nostri connazionali se ne frega altamente.