Tre scosse di terremoto in Messico, la più forte di magnitudo 5.4

Oltre che in Oaxaca il movimento tellurico e' stato avvertito anche negli Stati di Guerrero e Veracruz e, come detto, a Citta' del Messico

Sono tre le scosse di terremoto registrate ieri nello Stato messicano meridionale di Oaxaca, la prima avvertita anche a Citta’ del Messico.

Il Servizio sismologico nazionale (Ssn) ha precisato che il primo sisma e’ avvenuto alle 15,15 (le 22,15 italiane di ieri), ed ha avuto una magnitudo di 5.4 gradi Richter ed un epicentro a 65 chilometri a sud-est di Pinotepa nello Stato meridionale di Oaxaca. Questo e’ stato seguito 30 minuti dopo da un secondo con lo stesso epicentro, di magnitudo 4,7 gradi Richter, e da un terzo alle 16,49 locali di magnitudo 4,1, sempre a sud di Pinotepa.

Oltre che in Oaxaca il movimento tellurico e’ stato avvertito anche negli Stati di Guerrero e Veracruz e, come detto, a Citta’ del Messico. Per il momento in nessuna delle zone interessate dal terremoto sono stati segnalati vittime o danni gravi.