Torna il Campionato Mondiale del Pesto

L'appuntamento è per sabato 4 giugno con la nona edizione piena di sorprese. La prima è l’elisir di basilico "Spremuta di Genova"…

Torna il Campionato Mondiale del Pesto, dopo quattro anni di interruzione. Alla finale i 100 finalisti sono 69 uomini e 31 donne, hanno una età media di 52 anni. La più giovane è una studentessa genovese di 23 anni, la concorrente più anziana è una genovese di 88 anni. La giuria è formata da 30 persone.

L’appuntamento è per sabato 4 giugno con la nona edizione piena di sorprese. La prima è l’elisir di basilico “Spremuta di Genova”: ne basta una goccia per un bicchiere al sapore di pesto.

In questa edizione ci sono almeno altre due importanti novità: la presenza del RoboTwin dell’IIT che tenterà di imitare l’uomo nella produzione del pesto al mortaio e l’appuntamento con la Società Italiana di Nutrizione Umana sulle prospettive della salsa verde.

Da dove provengono i concorrenti del Campionato? Cambogia, Camerun, Francia, Germania, Giappone, Guinea, Inghilterra, Lussemburgo, Messico, Moldavia, Olanda, Spagna e Stati Uniti.