Riapre il Consolato a Manchester, Billi (Lega): “Merito del decreto Brexit, non certo della sinistra”

“L’attuale Ministro Amendola, forse lo avrà anche promesso nel 2017, ma senza poi mantenere l’impegno preso, perché il Decreto Brexit l’ha fatto la Lega nel 2019”

Simone Billi (a sinistra nella foto) e Massimo Ungaro

“Il consolato italiano di Manchester sarà riaperto entro l’estate, dopo la chiusura nel 2014 fatta dal Governo di sinistra. L’on. Massimo Ungaro di Italia Viva afferma che è una “promessa mantenuta” della sinistra, se questo Consolato viene riaperto oggi. Ma è stato il Decreto Brexit della Lega, varato nel 2019, a fornire le risorse per la sua riapertura. Il Decreto Brexit era fatto così bene nella forma e nella sostanza, che anche la sinistra ha ritenuto di doverlo votare, come afferma lo stesso Ungaro. Ce ne fossero, di provvedimenti di questa qualità! L’attuale Ministro Amendola, forse lo avrà anche promesso nel 2017, ma senza poi mantenere l’impegno preso, perché il Decreto Brexit l’ha fatto la Lega nel 2019”. Così l’On. Simone Billi, deputato della Lega eletto nella ripartizione estera Europa.