Renzi a Putin, ‘Italia e Russia unite da tradizione culturale e artistica’

Matteo Renzi, oggi al Forum economico di San Pietroburgo, afferma: "Mi piace pensare che il Forum di San Pietroburgo sia l’occasione per immaginare quello che accadra’ nei prossimi 20 anni. Putin ci dice che saranno anni di innovazione, genomica, intelligenza artificiale, nuove scoperte farmaceutiche. Sono molto d’accordo". "La lotta contro le malattie – spiega Renzi – fa ad esempio passi avanti ogni anno e non ogni 20. Sono orgoglioso dell’Italia, secondo Paese per longevita’ al mondo". Per Renzi dobbiamo quindi "pensare come immaginare la qualita’ futura della vita. Sara’ una societa’ interconnessa, avremo un mondo totalmente diverso. Chi riesce ad anticipare il futuro stara’ dalla parte dei vincenti nei prossimi anni".

Per Renzi l’Unione europea e la Russia hanno valori comuni attraverso i quali superare le sfide e costruire un mondo piu’ giusto. Secondo il premier il governo italiano ha lavorato duramente su riforme, cambiato istituzioni, mercato del lavoro e ora la costituzione per avere piu’ stabilita’. "Putin, non e’ l’economia che ci unisce, ma la tradizione culturale e artistica", aggiunge Renzi, che ha poi parlato dei problemi che si trovano ad affrontare Russia e Unione europea.

"Dovremmo fare tutti gli sforzi possibili per risolvere il problema. Ogni parte dovrebbe attenersi agli accordi per definire le questioni esistenti. Ue e Russia hanno valori comuni, condivisi, testimoniati dalla bellezza dell’Hermitage, che parla dell’identita’ comune all’occidente, o visti nel concerto tenuto a Palmira", afferma ancora il primo ministro italiano, ribadendo l’importanza di superare gli elementi che ci dividono. "E’ necessario rispettare gli accordi per tornare alla normalita’". "Le aziende italiane sono fra le prime a confermare la propria presenza in Russia e Kazakhstan".

"Un euro in cultura per ogni euro investito in sicurezza. Dopo gli attentati di Parigi e Bruxelles, questa e’ una delle misure che abbiamo adottato in Italia", ricorda il premier Matteo Renzi.

PUTIN, “ITALIA FORTUNATA AD AVERE RENZI PREMIER” "Matteo Renzi è un grande oratore, lo dico sul serio: parola d’onore. L’Italia può andar fiera di avere un premier del genere". Così il presidente russo, Vladimir Putin, nel corso della sessione plenaria del Forum di San Pietroburgo, alla quale partecipa anche il presidente del Consiglio italiano.

Di Donald Trump "ho detto solo che e’ una persona brillante. Lui ha detto che e’ disponibile a ristabilire il pieno dialogo con la Russia. Noi appoggiamo questo, ma lavoreremo con qualunque presidente verra’ eletto”, ha sottolineato il presidente russo.