Referendum e italiani all’estero, Di Biagio (Ap): 8 ottobre, una scadenza da non sottovalutare

“Gli italiani nel mondo entro l'8 ottobre possono inoltrare richiesta all'Ufficio consolare di riferimento per votare in Italia"

“Vista l’importanza della partecipazione al prossimo Referendum Costituzionale, mi preme ricordare per gli italiani residenti all’estero che il 4 dicembre si trovassero in Italia, che entro l’8 ottobre possono inoltrare richiesta all’Ufficio consolare di riferimento per votare in Italia”. Lo dichiara Aldo Di Biagio.

“Gli elettori italiani che nella data di svolgimento del Referendum si trovassero all’estero per un periodo di almeno tre mesi, per motivi di studio, lavoro o cure mediche, avranno tempo fino al 2 novembre per far pervenire al Comune di iscrizione nelle liste elettorali un’apposita opzione per partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli Uffici consolari italiani”.

Approfittiamo dei servizi messi a disposizione, questa volta – conclude Di Biagio – gli italiani all’estero sono fondamentali con il loro personale contributo per non perdere l’occasione di cambiare in meglio la nostra Costituzione, tra l’altro rendendo il processo decisionale più snello e accessibile”.