Morte David Sassoli, il cordoglio dei consiglieri del Comites Bruxelles

“Sassoli era un giornalista appassionato, un politico affiatato”. Il cordoglio del Comites di Bruxelles, che lo ricorda così

“E’ morto il presidente del Parlamento europeo David Sassoli. Soltanto ieri era stata diffusa la notizia del suo ricovero in Italia per il sopraggiungere di una grave complicanza dovuta ad una disfunzione del sistema immunitario. Il ComItEs di Bruxelles, Brabante e Fiandre vuol ricordarlo con questa foto, in cui apre la mostra in qualità di Vicepresidente presentata dal nostro ComItEs al Parlamento Europeo nel 2017”. E’ quanto si legge in una nota del Comites di Bruxelles.

“Sassoli era un giornalista appassionato, un politico affiatato. I colleghi della Rai, di cui è stato vicedirettore del Tg1, raccontano che già ai suoi esordi da giornalista “aveva il sogno dell’Europa”, commentando che “David era vero. Ci credeva. Anche ai due figli Giulio e Livia, avuti con la moglie Alessandra, continuava a dire che `conta l’Europa, non solo l’Italia”. “L’egoismo delle nazioni ci preclude le nostre potenzialità. Questa crisi può essere l’occasione di liberarci da tante catene””.