La Repubblica di San Marino e il Cile più vicini negli scambi commerciali

Con l’accordo di collaborazione i due Paesi si impegnano ad aiutare l’attività di associazioni, imprese ed organizzazioni sul territorio di ambedue i Paesi stessi

Sulla base della necessità di stabilire una collaborazione più stretta per l’attività futura e per il consolidamento dei rapporti economici tra Repubblica del Cile e Repubblica di San Marino. Durante l’incontro promosso dal Segretario di Stato Avv. Fabio Righi in San Marino, tra il Dott. Denis Cecchetti – Direttore Generale per Agenzia per lo Sviluppo Economico- Camera di Commercio S.p.A., assistito dalla Dott.ssa Laura Fabbri – Direttore Divisione Trade – è stato avviato un dialogo e relativo accordo di collaborazione con la Càmara de Comercio Italiana de Chile A.G., rappresentata dal segretario Generale dott. Olivier Lunghini.

Con l’accordo di collaborazione i due Paesi si impegnano ad aiutare l’attività di associazioni, imprese ed organizzazioni sul territorio di ambedue i Paesi stessi, con l’obiettivo di rafforzare e supportare accordi fra imprese e investitori dei reciproci Paesi, al fine di poter assicurare l’una all’altra o alle imprese presenti sul territorio, le informazioni necessarie riguardanti il settore industriale, commerciale, del trasporto, dell’agricoltura e turistico. Le parti individueranno ambiti settoriali e cluster prioritari sui quali concentrare le azioni di supporto e facilitazione di accordi. A questo fine stabiliscono uno scambio diretto delle informazioni necessarie al perseguimento degli scopi enunciati.

Le parti si impegnano, altresì, vicendevolmente a far conoscere al meglio il sistema economico, commerciale e turistico di entrambi i paesi, per aiutare imprese ed organizzazioni dei rispettivi Paesi nei loro processi di internazionalizzazione.

A tal proposito è intenzione delle parti dar vita a una stretta collaborazione allo scopo di partecipare a programmi comuni finalizzati per favorire le imprese e le organizzazioni presenti sul territorio di entrambe, intesi a promuovere incontri ed appuntamenti con il fine di migliorare e potenziare gli aspetti sopra evidenziati.

Si segnala che la camera di commercio italiana in Cile, durante la seduta dello scorso Consiglio Direttivo, al fine di poter meglio iniziare operativamente la collaborazione per le future attività, ha approvato come figura di agente/rappresentante della camera di commercio all’estero del Cile per il territorio nazionale italiano la societa’ Wecode, nella persona del dott. Ing. Vincenzo Vitiello.

Piena soddisfazione per l’accordo firmato è stata espressa anche dal Presidente della Camera di Commercio italiana in Cile, il dott. Luciano Marocchino, il quale punta sempre più al networking tra le aziende.

“Il punto di forza del Cile – spiega il Presidente – è la stabilità del mercato nel Paese, questo fattore sarebbe determinante per il sempre più crescendo degli investimenti in loco da parte di aziende italiane e da oggi anche sammarinesi”.