L’azzurro Bianconi, ‘Silvio vada via e ci lasci Forza Italia’

Maurizio Bianconi, deputato di Forza Italia, l’altro giorno ha pregato Silvio Berlusconi di formarsi un proprio partito, di lasciare Forza Italia in mani nuove. Oggi, a La Zanzara su Radio 24, torna sul tema: “Il punto e’ che a Berlusconi piace Renzi. Ha preso una cotta per lui, come quei mariti che pigliano le cotte per le ragazze. La moglie, noi di centrodestra, dice ‘vai con lei’ poi quando la cosa passa ritorna. Cosi’ si salva il matrimonio e la famiglia. Ecco, Forza Italia oggi e’ come una moglie tradita, insieme a tutti gli elettori", aggiunge il deputato FI. "Noi aspettiamo perche’ senza il marito Berlusconi non andiamo da nessuna parte. Sappiamo perdonare. Pero’ – torna ad avvertire – non possiamo affogare mentre lui continua a fare l’amante di Renzi, vogliamo continuare a fare il centrodestra per conto nostro".  

E allora ecco tornare l’affondo di domenica: "Lui vada via, non possiamo farci imporre la linea politica da Ennio Doris che deve pensare alla banca. A me Doris non dice nulla, non insegna nulla. E quando parla del patto del Nazareno necessario manca di rispetto ai parlamentari che si fanno il culo. Io sono uno di quei coglioni che lavorano, vorrei avere liberta’ di pensiero".