Italiani all’estero, il Comites del Cile celebra la sua 50esima plenaria

All’ordine del giorno temi importanti. Per primo la situazione dei connazionali a Capitán Pastene e La Araucanía, che li ha visto coinvolti nel cosiddetto conflitto mapuche che sta colpendo la macrozona sud del Cile

Come segno della regolarità e compromesso dei suoi membri, giovedì scorso si è tenuta la 50esima plenaria del Comites del Cile, dal suo insediamento il 5 maggio 2015. Presieduto da Claudio Curelli, erano presenti telematicamente il Console d’Italia in Cile dott. Eduardo Berionni, i consiglieri membri Comites Carla ALBASINI, Marcello BOZZO, Rina GARIBALDI, Coralis Millaray GONZÁLEZ, Pablo PERAGALLO, Coralis RODRÍGUEZ ed Antonio ZEREGA.

Invitati in questa occasione il Vice Console Onorario d’Italia a Temuco (La Araucanía) Marco Antonio ZIROTTI; Roberto PIANA, Presidente Fratellanza Italiana di Temuco; Marco Antonio NIADA, Delegato Comites Araucanía; Sig.ra. Iris Vittori; Sig.ra. Marilena Sias, nonché il Consigliere eletto in Cile presso il CGIE, Nello GARGIULO.

All’ordine del giorno temi importanti. Per primo la situazione dei connazionali a Capitán Pastene e La Araucanía, che li ha visto coinvolti nel cosiddetto conflitto mapuche che sta colpendo la macrozona sud del Cile e che comprende la Regione de La Araucanía. A questo riguardo è stata offerta la parola al Presidente Roberto Piana che ha esposto un quadro comprensivo dell’intera regione compreso Capitán Pastene, il centro abitato con più alta presenza italiana della regione.

Il Presidente Comites, Claudio Curelli, ha ribadito che dando seguito al compromesso di seguire da vicino e dare ascolto permanente ai connazionali, specialmente vittime del conflitto a La Araucania, era importante condividere la visione di Roberto Piana inquadrata a livello regionale. Il Console dott. Edoardo Berionni sottolinea quanto l’Ambasciata, nella persona dell’Ambasciatore, stia seguendo da vicino la situazione e, per quanto possibile, rendendola nota sia alle autorità locali, che centrali del Cile anche al più alto livello politico.

Il Consigliere Pablo Peragallo, ha annunciato il calendario l’anniversario del Mirador Ciudad de Camogli, previsto quest’anno per il giorno sette ottobre p.v. con il concorso del Municipio di Valpararaíso e la Ass. Ligure del Cile.

Per quanto riguarda le iniziative patrocinate dal Comites Cile, Il Presidente CURELLI informa essere stato aggiornato da parte dell’Associazione Piemontesi nel Mondo, sezione del Cile, riguardo il progetto Piazze del Piemonte: En las Escuelas de Chile, il che indicativamente potrebbe essere inaugurato i primi giorni di settembre alla Scuola Italiana Vittorio Montiglio.