Giustizia, Fini: l’attacco di Berlusconi alle toghe rende impossibile riforma

Il concetto di democrazia ”sta cambiando, si e’ modificato tutto: occorre aprire gli occhi, il nostro sistema politico e’ anchilosato”. Lo sostiene Gianfranco Fini, a Mestre per la presentazione del suo libro, ritenendo che in questa fase storica ”la democrazia sia anchilosata. Oggi i partiti contano sempre meno e sono piu’ fluidi”.

L’ex leader di Fli individua nella bicamerale di D’Alema il momento in cui si e’ stati piu’ vicini a un cambiamento della Costituzione. Fini sostiene di concordare con Berlusconi sulla necessita’, in particolare, di riformare la giustizia, citando il caso di Silvio Scaglia, fondatore di Fastweb, ”che ha fatto un anno di carcere per poi essere assolto con formula piena”. Che ci sia una parte della magistratura schierata politicamente per Fini ”e’ di tutta evidenza”, ma Berlusconi sbaglia ”nel prendere di petto l’intera magistratura, rendendo impossibile la riforma della giustizia”.